z xczcx
etichette-alimentari-il-forum-Aifle-D
etichette-alimentari-il-forum-Aifle
tassello-bianco

Associazione Italiana Food Labelling Expert.

LʼAssociazione, senza scopo di lucro, si propone di promuovere le competenze e la professionalità delle persone fisiche che svolgono, come lavoratori subordinati e/o lavoratori autonomi, la funzione di “Esperto dell’etichettatura dei prodotti alimentari”.

L'Associazione ha le seguenti finalità

Promuovere tra gli associati la cultura professionale necessaria a svolgere con adeguata capacità le attività lavorative sottese al ruolo di “Esperto dell’etichettatura dei prodotti alimentari”;

Promuovere la ricerca e lo studio nel campo dell’etichettatura dei prodotti alimentari e nel campo della corretta e leale informazione del consumatore;

Organizzare e/o patrocinare eventi formativi e divulgativi sul tema dell’etichettatura dei prodotti alimentari ai fini dell’aggiornamento professionale degli esperti;

Adoperarsi affinché le attività dei Soci si svolgano con correttezza;
Adoperarsi per l’elevazione e il progresso, sul piano scientifico, tecnico e deontologico, della professione di “Esperto dell’etichettatura dei prodotti alimentari”;

Istituire un registro ove vengono indicati i nominativi dei Soci, nonché i dati di riferimento degli stessi le particolari specifiche competenze professionali (in aggiunta a quelle comunque necessarie per far parte dell’associazione);

Mantenere aggiornato il registro dei Soci iscritti aventi diritto.

Scarica il programma completo

PARTECIPA ON LINE OPPURE IN PRESENZA

1 CREDITO AIFLE

IN 7 PUNTI CHIAVE. Tutte le imprese sono chiamate ad attivarsi per il futuro Regolamento Packaging Waste. Gli obblighi sottesi sono condivisi su tutta la filiera, nessuno escluso: dal fornitore di materie prime al fabbricante o distributore di packaging, dall’utilizzatore al distributore finale, dall’importatore al mandatario fino al rappresentante designato. Per rendere fruibile e in particolare comprensibile la portata del regolamento, il corso propone un sistema declinato in 7 punti chiave. Questo approccio consente una visione d’insieme del regolamento e permette altresì di focalizzare in modo immediato e pratico gli oneri legislativi gravanti sugli operatori di settore, indicando per ciascuno le azioni da intraprendere per essere compliant con il nuovo regolamento. Le lezioni saranno accompagnate anche da focus pratici in particolare per approfondire le technicalities riferite ai temi del riciclo della plastica, del contenuto di riciclato e della compostabilità. Il corso è rivolto agli operatori del settore della filiera packaging: produttori di materiali, converter, fabbricanti di imballaggi, confezionatori e riempitori, utilizzatori, distributori e società di supporto, laboratori, studi e enti di certificazione.

Per info: formazione@packagingmeeting.it